Eucarestia

Eucarestia

Il calice del vino e il pane: per le parole di consacrazione del sacerdote e per l’azione dello Spirito Santo diventeranno il Corpo e il Sangue di Gesù.

È il sacrificio stesso del Corpo e del Sangue del Signore Gesù, che egli istituì per perpetuare nei secoli, fino al suo ritorno, il sacrificio della Croce, affidando così alla sua Chiesa il memoriale della sua Morte e Risurrezione. È il segno dell’unità, il vincolo della carità, il convito pasquale, nel quale si riceve Cristo, l’anima viene ricolmata di grazia e viene dato il pegno della vita eterna.

È fonte e culmine di tutta la vita cristiana. Essa racchiude tutto il bene spirituale della Chiesa: lo stesso Cristo, nostra Pasqua. La comunione della vita divina e l’unità del Popolo di Dio sono espresse e prodotte dall’Eucaristia. Mediante la celebrazione eucaristica ci uniamo già alla liturgia del Cielo e anticipiamo la vita eterna.

La Chiesa fa obbligo ai fedeli di partecipare alla santa Messa ogni domenica e nelle feste di precetto, e raccomanda di parteciparvi anche negli altri giorni. Raccomanda ai fedeli di ricevere con le dovute disposizioni anche la santa Comunione, prescrivendone l’obbligo almeno a Pasqua.

Nella nostra Parrocchia:

Il cammino di preparazione alla Messa di Prima Comunione inizia in terza elementare.

La Messa di Prima Comunione viene celebrata normalmente nel mese di maggio o giugno della quarta elementare.

Condividi su:   Facebook Twitter Google